Migliaccio

 

Tra le ricette di Carnevale conoscete il migliaccio al semolino napoletano? Si tratta di una torta al semolino molto semplice da realizzare, tramandata dai cuochi napoletani, il cui nome risale al miglio grezzo, utilizzato in passato per la realizzazione di ricette povere.

Ecco la ricetta de Lacuochinasopraffina.com.

Ingredienti

250 grammi di semolino
250 grammi di ricotta
250 ml di latte
750 ml di acqua
50 grammi di burro
4 uova
300 grammi di zucchero
la scorza intera di un limone
la scorza grattata di un limone
2 cucchiai di essenza di vaniglia pura
1 cucchiaio e mezzo di limoncello
Zucchero a velo

 

 

 

Procedimento:

Far bollire il latte, l’acqua, il burro e la scorza intera del limone. Una volta arrivato a bollore togliere la scorza del limone e versare il semolino a pioggia quindi, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, cuocere per circa 10-11 minuti ovvero fin quando il composto non è diventato parecchio denso (quasi duro). Setacciare la ricotta e lavorarla insieme alle uova, allo zucchero, alla scorza grattata del limone, all’essenza di vamiglia e al limoncello.
Unire il composto  con la ricotta formando un impasto cremoso (se necessario frullatelo in modo che non restino grumi). Imburrare la teglia e infarinarla quindi versare tutto l’impasto del migliaccio e cuocere in forno già caldo a 200° per circa 40-45 minuti fino a quando la superficie non risulti scura (come fosse un budino). Far raffreddare, spolverare di zucchero a velo e servire.